O TEMPORA O MORES: C’ERANO UNA VOLTA GLI UOMINI DI STATO

Cosenza: prefetto agli arresti domiciliari per una mazzetta di settecento euro Lo squallore che traspare dall’articolo lincato sopra la foto (e anche qui: cliccare) mi fa volare con la mente ad anni lontani, che mi videro giovane servitore dello Stato tra autentici e veri “servitori” dello Stato. Erano tutti nati tra gli anni venti e… Read More O TEMPORA O MORES: C’ERANO UNA VOLTA GLI UOMINI DI STATO

CANNABIS: COME PERDERE LA TESTA E A VOLTE LA VITA.

Il titolo di questo articolo è mutuato da un prezioso saggio di un grande psicoterapeuta: Claudio Risé. Se ne consiglia la lettura a tutti e, in modo particolare, ai giudici del “Palazzaccio”, i quali, con una recente sentenza, hanno depenalizzato la coltivazione casalinga della cannabis, purché essa avvenga in quantità minima e sia destinata esclusivamente… Read More CANNABIS: COME PERDERE LA TESTA E A VOLTE LA VITA.

“THE PROMISE” – UN FILM SUL GENOCIDIO ARMENO

Finalmente è possibile vedere in TV “The promise”, il film diretto da Terry George, stupendamente interpretato da Christian Bale, Oscar Isaac e Charlotte Le Bon. Uscito nel 2016 e mai distribuito nelle sale, ha subito il sistematico boicottaggio riservato a tutti i film che parlano del genocidio armeno. Il primo dato da chiarire, pertanto, riguarda… Read More “THE PROMISE” – UN FILM SUL GENOCIDIO ARMENO

CONFINI: OTTOBRE 2019

Disponibile on line il nuovo numero di “CONFINI”, il cui tema del mese è dedicato al sovranismo. Due i miei contributi: “MISERIA E NOBILTÀ DEL SOVRANISMO” – pagina 16; “MAMMA, LI TURCHI”- pagina 44 Di seguito il link per la visione dei numeri arretrati: CONFINI: NUMERI ARRETRATI VERSIONE PDF DEL MAGAZINE, SCARICABILE.

CIAO, SABATINO

INCIPIT Stoccolma, novembre 1992, grande piazza di Stortorget. “Grazie di cuore, amico mio, per le opportunità che mi stai offrendo. Questa città poi, è davvero fantastica. Ti sarò eternamente grato per tutto quello che stai facendo. Spero di riuscire a meritare la tua fiducia e non deluderti”. “Oh, ma quante sciocchezze dici. Siamo tutti certi… Read More CIAO, SABATINO