Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

GIU’ LE MANI DAL POZZO DI WALLACE

GIU’ LE MANI DAL POZZO DI WALLACE
Il luogo che commemora l’ultimo istante di libertà del patriota scozzese minacciato dall’edilizia selvaggia
 

 

 

L’edilizia selvaggia, per chi vive in Italia, non è certo una novità e la penisola offre, un po’ ovunque, stupefacenti spaccati di idiozia architettonica e di assoluta insensibilità culturale. Fa male leggere, pertanto, che la degenerazione etica, sia pure in forme isolate, incomincia a trovare alimento anche in quelle regioni del nostro continente generalmente ritenute incontaminabili dai germi della stupidità umana, almeno per quanto concerne la conservazione del patrimonio storico-archeologico. 

 

 

 L’ultimo numero di "Celtica" ci porta a conoscenza che il "Wallace Well", il pozzo dove Wallace bevve per l’ultima volta come uomo libero, prima di essere catturato, è accerchiato dalle ruspe e potrebbe essere distrutto per favorire la costruzione di nuovi complessi edilizi.

Il dato sconcertante è che esso non è elencato tra i monumenti protetti, il che significa che potrebbe essere raso al suolo in qualsiasi momento senza bisogno di permessi governativi. Il rischio è reale, dal momento che gli speculatori contano di occupare ben 50.000 miglia quadrate proprio nell’aera circostante."Uno scandalo per la Scozia", sentenzia David Ross, il sanguigno storico Scozzese, capo del Clan Wallace, e promotore del "Walk for Wallace", che si terrà il 28 Agosto 2005, per celebrare il 700° anniversario della morte dell’Eroe.Tutti possiamo contribuire a sostenere la nobile causa del Clan Wallace. Dal sito web www.braveheartscotland.com basta andare sul link "Save the Wallace monument" per firmare la petizione on line. 

 
I tell you true, freedom is the best of things;
never lie within the bonds of slavery, my son
.

Annunci

12 Risposte to “GIU’ LE MANI DAL POZZO DI WALLACE”

  1. Sempre più interessante sia il blog che il post,
    ciao,
    Luciano

    Mi piace

  2. ..un altro cavaliere…
    Buondì messere!

    Mi piace

  3. ..un altro cavaliere…
    Buondì messere!

    Mi piace

  4. ..un altro cavaliere…
    Buondì messere!

    Mi piace

  5. Tranquillo in tutti i blog ci sono problemi e si visualizzano caratteri strani… anche nel mio… ciao devo scappare…

    Mi piace

  6. Finalmente riesco a visualizzare il tuo blog!
    Interessante questa notizia.
    Purtroppo non c’è rispetto per le opere passate, costruite invece da persone che avevano coscienza di lasciare segni archittetonici della loro presenza. Alla bellezza archittetonica spesso si univa l’importanza culturale.

    Oggi siamo nell’epoca “delle fontane” (sembrano incapaci di costruire altro).

    In Italia, inoltre c’è anche un processo inverso: salvare monumenti (?) che non hanno alcun valore storico, di una bruttezza quasi allarmante; e lasciare al decadimento opere straordinarie, di un valore storico che è di tutti.
    Forse oggi manca il senso vero della bellezza, sempre troppo offuscata da trucchi e merletti, e allora tornano alla mente le parole di Dante che diceva che la bellezza di una donna si può giudicare non quando lei è nella sua più florida eleganza, ma nelle vesti più semplici. La bellezza colpisce nella sua immediata semplicità e non vuole intrusi intorno a sé.
    Viviana.

    Mi piace

  7. Finalmente riesco a visualizzare il tuo blog!
    Interessante questa notizia.
    Purtroppo non c’è rispetto per le opere passate, costruite invece da persone che avevano coscienza di lasciare segni archittetonici della loro presenza. Alla bellezza archittetonica spesso si univa l’importanza culturale.

    Oggi siamo nell’epoca “delle fontane” (sembrano incapaci di costruire altro).

    In Italia, inoltre c’è anche un processo inverso: salvare monumenti (?) che non hanno alcun valore storico, di una bruttezza quasi allarmante; e lasciare al decadimento opere straordinarie, di un valore storico che è di tutti.
    Forse oggi manca il senso vero della bellezza, sempre troppo offuscata da trucchi e merletti, e allora tornano alla mente le parole di Dante che diceva che la bellezza di una donna si può giudicare non quando lei è nella sua più florida eleganza, ma nelle vesti più semplici. La bellezza colpisce nella sua immediata semplicità e non vuole intrusi intorno a sé.
    Viviana.

    Mi piace

  8. Finalmente riesco a visualizzare il tuo blog!
    Interessante questa notizia.
    Purtroppo non c’è rispetto per le opere passate, costruite invece da persone che avevano coscienza di lasciare segni archittetonici della loro presenza. Alla bellezza archittetonica spesso si univa l’importanza culturale.

    Oggi siamo nell’epoca “delle fontane” (sembrano incapaci di costruire altro).

    In Italia, inoltre c’è anche un processo inverso: salvare monumenti (?) che non hanno alcun valore storico, di una bruttezza quasi allarmante; e lasciare al decadimento opere straordinarie, di un valore storico che è di tutti.
    Forse oggi manca il senso vero della bellezza, sempre troppo offuscata da trucchi e merletti, e allora tornano alla mente le parole di Dante che diceva che la bellezza di una donna si può giudicare non quando lei è nella sua più florida eleganza, ma nelle vesti più semplici. La bellezza colpisce nella sua immediata semplicità e non vuole intrusi intorno a sé.
    Viviana.

    Mi piace

  9. —-Riporto il mio post anche nel tuo blog—-

    Grazie a Te Cavaliere Galvanor…il tuo post mi ha fatto un immenso piacere e ti ringrazio per le belle parole…perchè la tua risposta va al di l

    Mi piace

  10. —-Riporto il mio post anche nel tuo blog—-

    Grazie a Te Cavaliere Galvanor…il tuo post mi ha fatto un immenso piacere e ti ringrazio per le belle parole…perchè la tua risposta va al di l

    Mi piace

  11. —-Riporto il mio post anche nel tuo blog—-

    Grazie a Te Cavaliere Galvanor…il tuo post mi ha fatto un immenso piacere e ti ringrazio per le belle parole…perchè la tua risposta va al di l

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: