Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

CARO GIORGIO, TI SCRIVO

 

CARO GIORGIO, TI SCRIVO….

(A PROPOSITO DI NANEROTTOLI E MERETRICI) 

 

JEALOUSY - MUNCH

 

"C’erano forse al mondo meno persone d’ingegno? Niente affatto!E d’altra parte, ciò ha poca importanza; il livello di un periodo non dipende da loro. La non spiritualità degli anni fra il sessanta e il novanta, infatti, non poté impedire lo sviluppo di Hebbel e di Nietzsche, così come nessuno dei due poté sopprimere la non spiritualità dei suoi contemporanei. La vita languiva, forse? No, era diventata più forte! C’erano più contraddizioni di prima ad impedirne lo svolgimento? Erano già tante che il loro numero non poteva più aumentare. In passato non si commettevano sbagli? Oh sì, in quantità! Detto fra noi: ci si sbracciava per gente dappoco e non si faceva attenzione a uomini di valore; succedeva che degli stupidi fossero considerati capi, e dei grandi ingegni nient’altro che originali”.

 Robert Musil – “L’uomo senza qualità” – 1931

*********

 

 

 

 

 

 

 Caro Giorgio,
mi chiedi come faccia a sorridere delle umane scempiaggini, anche quando mi toccano da vicino, e come riesca a mantenere sempre quella sorta di understatement che benevolmente m’invidi. Me lo chiedi mentre non riesci a nascondere la tua amarezza per certe vicissitudini che ti hanno ferito nell’ambito del tuo lavoro, anche perché non riesci a spiegartele. Ed è proprio questo il punto. Basterebbe spiegarsele e l’amarezza svanirebbe, non perché sarebbe soppiantata dalla rassegnazione, che non è mai auspicabile, bensì dalla “consapevolezza”, che invece è sempre auspicabile ed aiuta tantissimo. In special modo in questo contesto epocale.

La mia calma nasce proprio dalla “consapevolezza”, che mi porta ad anticipare gli eventi, prevedendoli esattamente come avverranno. Se sai già come andrà a finire quella tal cosa, non vi potrà essere sorpresa.
Continua: CARO GIORGIO TI SCRIVO
 

Annunci

2 Risposte to “CARO GIORGIO, TI SCRIVO”

  1. Solo un pensiero…

    Mi piace

  2. Quell’immagine della principessa e del cavaliere…
    E’ bellissima… l’ho già trovata in un altro blog e mi aveva riempita di emozioni.
    E improvvisamente si sono affiancati a me gli alberi, ho sentito la voce del vento e le stelle hanno preso a danzare volteggiando nella luce. Come cristalli di pioggia, come fiamme incantate, tutt’attorno accompagnando il silenzio e la voce delle fate…
    Ti porgo un saluto cavaliere errante

    Princess Of Roses

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: