Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

PATRIZIA

A PATRIZIA

Sciogli pure i tuoi capelli al vento

e non frenare le lacrime;

Volgi lo sguardo al cielo. Sorridi.

Egli ti vedrà e ne sarà felice.
Ti sostiene la forza della tua dolcezza 
 

e come un alito di vento

percorri i sentieri impervi della vita,

mantenendo la rotta col piglio di chi non s’arrende.  
E vola, allora, o donna,
 

sulle vette del sublime.

Che la tua volontà sia il tuo pane

e spazio e tempo si dilatino a dismisura. 
Diventa ciò che sei.
 

Le sacre pietre ti attendono all’alba del risveglio,

e nuovi orizzonti, e mete ignote.

Cavalca la tigre, o novella musa…

Annunci

5 Risposte to “PATRIZIA”

  1. ti lascio una carezza..

    Mi piace

  2. Complimenti per il bellissimo blog, ma ancora di più per le poesie…Posso aggiungerti ai miei link?
    Eliana

    Mi piace

  3. Complimenti per il bellissimo blog, ma ancora di più per le poesie…Posso aggiungerti ai miei link?
    Eliana

    Mi piace

  4. Grazie delle belle parole…
    chu
    Eliana

    Mi piace

  5. Grazie delle belle parole…
    chu
    Eliana

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...