Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

A te, piccolo Fiore

26 MARZO 1950
SBOCCIA UN FIORE…

 

L’alba del tuo primo sole
ti colse mentre già vagavi nell’infinito
lasciando cuori infranti a chiedersi perché.
La vita caduca non offre risposte,
ma l’amore che non muore ne dà tante…
E Tu, piccolo fiore  nell’universo,
sei sempre tra chi di amore vive.
 

Annunci

3 Risposte to “A te, piccolo Fiore”

  1. Mi ha reso felice il tuo ritorno…
    mi onora le tue parole
    ti lascio una carezza infinita..lungo tutto il tempo in cui dovrò attendere altre tue parole..
    un abbraccio stretto…

    Mi piace

  2. Mi ha reso felice il tuo ritorno…
    mi onora le tue parole
    ti lascio una carezza infinita..lungo tutto il tempo in cui dovrò attendere altre tue parole..
    un abbraccio stretto…

    Mi piace

  3. torno ancora per un pensiero…

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: