Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

Archivio per dicembre 6, 2012

Addio, Maestro. Io ti perdono.

dicembre 6, 2012

La morte estingue il reato, ma non cancella la colpa. Ai miei occhi, pertanto, resterai in eterno colpevole di avermi indotto, da oltre quattro anni, a non mettere piede in uno dei posti più belli al mondo, dove ero solito rifugiarmi alla ricerca di mito e leggenda, suggestione e magia, ripercorrendo i sentieri già cari […]