Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

PRESIDENTE CERCASI

ECCELLENZE ITALIANE


L’elezione di un Capo di Stato dovrebbe essere, non solo per dettato costituzionale, ma per presupposto di Civiltà, un momento sacro che consenta a tutti di rinunciare all’interesse partigiano per favorire il bene comune. Ogni Nazione, anche una nazione sgangherata, misera, che in duemilasettecentosettantasei anni ha scritto molte più pagine di pessima storia, rispetto a quelle di cui andare fieri, è sempre in grado di esprimere delle “eccellenze” che si distinguono per il loro alto profilo etico, culturale, professionale, comportamentale. Sono persone facilmente individuabili, che dovrebbero mettere tutti d’accordo e raccogliere unanimi consensi. E fra loro, poi, dovrebbe essere ancor più semplice riconoscere chi abbia qualche titolo o merito in più per ascendere al colle più importante del Paese.
In Italia, però, non vi è una società civile capace di profondersi nel “noblesse oblige” e anche l’elezione del Capo dello Stato diventa trattativa da mercato tra politici di infima qualità, attenti solo a salvaguardare i propri privilegi. Ecco così che anche i maggiordomi di corte possono ricevere la gratifica che consente loro di sentirsi in corsa per un primario ruolo Istituzionale.
Come detto tante volte, questa è l’Italia ed è perfettamente inutile dannarsi l’anima.
Nella foto ho presentato sei eccellenze che sicuramente hanno reso e rendono onore al nostro Paese. Sono Eccellenze di cui andare fieri, tutte meritevoli dell’altissimo ruolo e per questo collocate nel composit in rigoroso ordine alfabetico: Ilda Boccassini, Massimo Cacciari, Giancarlo Caselli, Mario Monti, Romano Prodi, Claudio Risé.
Tutti meritevoli, quindi, ma solo uno può essere il Presidente della Repubblica. Prodi gira anche in altre rose e io mi auguro che possa essere lui il prossimo Presidente.
(Lino Lavorgna)

Annunci

Una Risposta to “PRESIDENTE CERCASI”

  1. Lino prova a cambiare colore la lettura con il giallo diventa faticosa comunque ti seguo kiss anna

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...