Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

Lorenzo Lavorgna: mio Padre

Lorenzo Lavorgna


Già dodici anni, volati via come un leggero alito di vento in un quieto giorno di primavera, o il dissolversi di un arcobaleno dopo una pioggia mattutina. Non vi è nulla di più instabile della percezione del Tempo, che inesoralbile e spietato scandisce il suo fluire. Percorro i sentieri di sempre, con Te nel cuore, e senza fatica alcuna mantengo la giusta rotta. Ho avuto buoni Maestri…
Un bacio, Padre mio.

Annunci

Nessuna Risposta to “Lorenzo Lavorgna: mio Padre”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...