CIAO, ZIO DANNY


Caro Zio Danny,
ieri mattina, quando ho acceso il telefonino nel porto di Civitavecchia, dopo due giorni di oscuramento mediatico a causa della navigazione, è stato come ricevere un pugno nello stomaco l’apprendere che avevi iniziato il Grande Viaggio. L’approccio con la caducità della vita caratterizza in modo sostanzialmente diverso la società americana e quella europea, pur registrando delle analogie nel contesto anglosassone, su entrambe le sponde dell’Atlantico. Soprattutto al di sotto del 45° parallelo non si è mai pronti per queste notizie e non sono certo bastati i tuoi novantasette anni di vita splendidamente vissuta a lenire il dolore. L’amore per le persone care prende sempre il sopravvento su quella razionalità tipicamente calvinista che, negli USA, consente un rapporto più confidenziale con la morte. In un attimo sono affiorati ricordi lontani e quelli più recenti, legati alla fantastica festa dei tuoi novanta anni, nel 2011, quando eravate ancora in quattro a testimoniare la dinastia di una famiglia meravigliosa, immensa, con una storia straordinaria alle spalle: tu, Zio Gimmy, la mia adorata mamma Giuseppina e Zia Giannina, l’ultima di quel clan di nove fratelli e sorelle messi al mondo da Nonno Luigi e Nonna Antonietta.
Hai vissuto bene, caro Zio Danny, amando molto e lavorando sodo, coltivando nel migliore dei modi possibili il “sogno americano” senza lasciarti mai fagocitare dalle distonie dell’american way of life, sempre soppiantato da quella raffinatezza innata, di stampo prettamente europeo, che hai preservato con cura certosina. Le tue figlie hanno ereditato un lascito genetico di prim’ordine e i loro successi nella vita professionale testimoniano la sana educazione ricevuta.
Avrei voluto vederti ancora una volta, caro zio, ascoltare la tua voce, abbandonarmi ai tuoi abbracci, ma non è stato possibile. Ora sono qui, a ripescare nello sterminato archivio di famiglia i momenti trascorsi insieme, non certo tanti, ma proprio per questo intensi.
Riposa in pace, dolcissimo Zio e bacia per me la mia cara Mamma. Ti ho voluto tanto bene e so che tu ne volevi tanto a me.

2006 – ZIO DANNY E MAMMA A RAVELLO

USA 2011 – UNCLE DANNY BIRTHDAY – VIDEO

USA 2011 – UNCLE DANNY BIRTHDAY – PHOTOGALLERY

(Solo inizio identico a quello del video)


Cliccare sulle foto per vederle ingrandite

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.