Galvanor da Camelot (Lino Lavorgna)
Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra, catene d'oro da stella a stella, e danzo. www.lavorgna.it

Archive for the ‘Avvenimenti e ricorrenze’ Category

LORENZO LAVORGNA – L’UOMO DELLA LUCE

ottobre 31, 2017

Al termine della Seconda Guerra Mondiale, in molte zone dell’Italia, soprattutto nel SUD, non era ancora giunta l’energia elettrica. Le case erano illuminate con le classiche candele di cera, con le lampade a olio o a petrolio. Nei mesi freddi il tepore domestico era assicurato dai camini, dalle stufe a petrolio e dai bracieri, nei […]

OGGI SIAMO TUTTI SBIRRI

marzo 21, 2017

Ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, l’Associazione “Libera” celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, perché nel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale. Dal 1996, ogni anno in una città diversa, viene letto un elenco di circa novecento […]

RIPARTIRE DA HEIDEGGER?

settembre 26, 2016

BUON COMPLEANNO, MAESTRO Il linguaggio è la casa dell’essere e nella sua dimora abita l’uomo. L’esserci, l’essere umano, compreso nella sua estrema possibilità d’essere, è il tempo stesso, e non è nel tempo. Siamo troppo in ritardo per gli dei, troppo in anticipo per comprendere l’Essere. Oggi tutti parlano della “crisi economica” che attanaglia il […]

BUON COMPLEANNO, PAPA’

aprile 23, 2016

Buon Compleaanno, Papà. Oggi ho tirato fuori l’archivio fotografico non ancora disponibile in formato telematico. Occorreranno mesi per scannerizzare negativi, diapositive e vecchie foto. Tu sei sempre con noi… Cliccare sulle foto per vederle ingrandite.

CIAO, PAPA’.

aprile 10, 2016

Caro Papà, mi accingo a scriverti questa lettera dopo aver sorseggiato il primo caffè di una giornata uggiosa, ovviamente non solo a causa delle nubi che si addensano minacciose, pronte a scaricare pioggia. Il camino è insolitamente acceso, considerato il periodo, e mentre sorseggiavo il caffè ho girovagato un po’ tra i canali televisivi, soffermandomi […]

19 marzo: San Giuseppe e Festa del Papà (NON del “genitore 1”)

marzo 19, 2016

Il termine “imbecillità” proviene dal latino e vuol dire “debolezza fisica o di mente”. In psichiatria indica la condizione di chi è sciocco o poco intelligente, a causa dell’arresto dello sviluppo intellettuale a un livello infantile. Un imbecille si riconosce subito dalle cose che dice. Di fatto è un malato e andrebbe curato. Nei loro […]

La Mamma: il bene più prezioso.

febbraio 21, 2016

Due anni, volati via come il battito delle ali di una farfalla e resi “tangibili” solo dalle certezze di un calendario. Per qualcuno il tempo è un’illusione e a me spetta di sicuro un posto in prima fila, in questo speciale Club, perché il mio rapporto con il tempo, come ben sai, è stato sempre […]

Cento anni di solitudine

aprile 23, 2015

Mi si perdoni se rubo il titolo a un celebre romanzo, ma davvero non ne esiste uno migliore per iniziare un articolo dedicato al centesimo anniversario del genocidio armeno. Per cento anni, gli armeni, quelli della piccola repubblica e quelli, molto più numerosi, della diaspora, hanno atteso, soffrendo, che il mondo si accorgesse di loro. […]

Lorenzo Lavorgna: mio Padre

aprile 10, 2015

Già dodici anni, volati via come un leggero alito di vento in un quieto giorno di primavera, o il dissolversi di un arcobaleno dopo una pioggia mattutina. Non vi è nulla di più instabile della percezione del Tempo, che inesoralbile e spietato scandisce il suo fluire. Percorro i sentieri di sempre, con Te nel cuore, […]

Quell’ultimo abbraccio

febbraio 21, 2015

Giuseppina Federico – Mia Madre Un anno è volato via, ma sembrano trascorsi solo pochi attimi da quell’ultimo abbraccio, al sorgere del sole, quando l’umana negligenza, più che la caducità della vita, privarono Annalisa e me del Tuo sorriso, del Tuo calore, del Tuo amore e di quella straordinaria forza interiore che forza generava. La […]